wiki.scuola.linux.it

E' stato allestito su wiki.scuola.linux.it un nuovo wiki, su cui raccogliere e catalogare documentazione ed esperienze sull'utilizzo del software libero a scuola.

Attualmente è in corso la migrazione e la riorganizzazione dei contenuti sinora pubblicati sul wiki della community Wii Libera La Lavagna, chi volesse contribuire a questa attività può contattare Paolo Mauri all'indirizzo mail paolo@paolomauri.it.

Software Libero al MIUR

Giovedi 8 giugno una delegazione di rappresentanti del software e della cultura libera sono stati ricevuti a Roma presso il Ministero dell'Istruzione, per presentare le tante attività che si svolgono in tutta Italia e chiedere un maggior riconoscimento istituzionale degli strumenti, dei contenuti e delle community che, in nome della collaborazione e della cooperazione, sostengono attivamente le scuole.

Qui il report di Matteo Ruffoni, coordinatore della community Wii Libera la Lavagna e membro del direttivo dell'associazione Italian Linux Society.

Wikipedia per i Più Piccoli

Segnaliamo su Wikiversity - sotto-progetto Wikipedia rivolto alla raccolta, alla creazione e alla pubblicazione di materiale ad uso didattico - due pagine speciali, dedicate rispettivamente alla Scuola Elementare e alla Scuola Media.

Benché siano ancora molti i contenuti da redigere, si registrano diverse iniziative (soprattutto in Lombardia, Trentino e Veneto) di insegnanti che hanno scelto di non adottare libri di testo "tradizionali" per il prossimo anno scolastico ma per l'appunto di usare la piattaforma per costruire i propri percorsi didattici. Si prevede pertanto per i prossimi mesi una crescita esponenziale dei contenuti dedicati ai più piccoli accessibili su Wikiversity, da utilizzare, modificare e personalizzare per l'utilizzo in classe (e non solo).

ENTBox, il cloud senza il cloud

Segnaliamo oggi ENTBox, progetto di origine francese che permette di utilizzare, in modo semplice e rapido, un ampio insieme di applicazioni "web" anche in rete locale e dunque anche senza connettività verso Internet.

Predisponendo un RaspberryPI con il software messa a disposizione vengono attivate istanze Wordpress (per la stesura di un blog), Etherpad (per editare collaborativamente testi e appunti), ownCloud (per condividere files), e persino una copia locale di Wikipedia. Lo strumento è ideale, tra le altre cose, per l'utilizzo in aula e l'accesso da parte degli studenti con tablet e smartphones.

Su questa pagina si trovano spiegazioni e documentazione in italiano.

Invalsi 2017 con Linux

Anche quest'anno, grazie all'attenzione della community Wii Libera la Lavagna, sarà possibile compilare i dati relativi ai test Invalsi anche su Linux, per mezzo di una apposita applicazione di cui è possibile chiedere accesso scrivendo all'indirizzo mail prove@invalsi.it.

Purtroppo Invalsi è ostinata nel promuovere, come mezzo preferenziale per queste comunicazioni, un documento XLS imbottito di macro fruibile solo con Microsoft Excel, ignorando qualsivoglia direttiva sulla pluralità informatica e sui formati aperti, e ben si guarda dal pubblicare sul suo sito istituzionale lo strumento alternativo benché esso sia utilizzato con successo già da diversi anni in numerose scuole in tutta Italia. Nonostante questo (o, forse, proprio per questo) le scuole che hanno adottato Linux sono invitate a richiedere l'accesso all'applicazione e a rivolgersi alla mailing list della community Wii Libera la Lavagna per consigli e supporto.

Supporto, Aziende, Formazione: Contatti in Rete

Grazie ad un questionario recentemente diramato ai Linux Users Groups italiani sono stati raccolti alcuni dati che condividiamo oggi su scuola.linux.it, certi che potranno essere molto utili a diverse scuole (e non solo).

  • Mappa per il Supporto (tecnico e non): i gruppi locali di assistenza che collaborano e vorrebbero collaborare con le scuole delle rispettive città, fornendo supporto operativo per l'allestimento di laboratori Linux ma anche interessanti esperienze da portare in classe agli studenti. Una occasione per spingersi oltre i soliti programmi ministeriali, conoscere e far conoscere strumenti e contenuti nuovi (e liberi), ed adottare inediti metodi didattici
  • Studenti al Lavoro: un indice di contatti per cercare collaborazioni in tema di formazione professionale su Linux, ambito in cui la domanda di competenze e risorse da parte del mercato è in continua crescita. Qui si trovano due elenchi, uno dedicato alle iniziative di alternanza scuola/lavoro presso cui inserire gli studenti delle scuole superiori ed uno per gli stage di laurea all'università, divisi per provincia di riferimento
  • Formazione Animatori Digitali: dedicato principalmente ai poli formativi per animatori digitali che aspirano ad erogare una offerta formativa completa e critica, per una didattica realmente innovativa, con l'aiuto di gli esperti del settore

È possibile auto-segnalarsi per essere aggiunti alle suddette pagine, o comunque comunicare segnalazioni e commenti, all'indirizzo mail webmaster@linux.it.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato all'indagine ed hanno contribuito ad aggregare queste importanti informazioni!

Linux in Università

Italian Linux Society ha aggiornato il suo "Manuale Operativo per la Community" con alcune indicazioni relative all'avvio di nuovi gruppi di promozione e supporto a Linux all'interno delle facoltà universitarie. L'intento è quello di coinvolgere gli studenti interessati a Linux affinché siano loro in prima persona a divulgare sia gli aspetti tecnici che quelli culturali del freesoftware presso i propri pari.
L'associazione resta a disposizione per suggerimenti e consigli per l'avvio di un nuovo gruppo operativo locale.

Mappando la Community

Pubblicato qui un elenco delle diverse mappe mantenute dalle diverse community pro-freesoftware per indicizzare e catalogare le adozioni di software libero nelle scuole italiane.

Confidiamo che questo possa essere un utile strumento per chi è alla ricerca di altre persone che già stanno utilizzando una particolare soluzione, da contattare per chiedere delucidazioni e supporto a livello locale (oltre, naturalmente, alle svariate mailing lists attive).

LampSchool 2016

Rilasciata la versione 2016 di LampSchool, il registro elettronico opensource per le scuole.

Il progetto, sostenuto dalla rete DematVR di Verona ma adottato da scuole in tutta Italia, è sviluppato "dagli insegnanti, per gli insegnanti", e grazie alla partecipazione di una estesa community di utilizzatori ha negli anni accumulato numerose funzioni che lo rendono uno dei registri elettronici più completi e versatili oggi disponibili. Gratuitamente oppure in hosting, amministrato direttamente dagli sviluppatori in cambio di una modesta cifra annuale (che va a sostenere le spese del progetto stesso).

Sull'apposito canale YouTube sono disponibili anche diversi video-tutorial per meglio orientarsi tra le numerose opzioni dell'applicazione.

Piccolo Manuale di LibreLogo

Annunciata qui la disponibilità di un manuale in italiano per LibreLogo, estensione di LibreOffice che permette di realizzare ed eseguire piccoli algoritmi a scopo didattico.

Data la semplicità di installazione (basta avere LibreOffice, su Windows, Mac o Linux) e l'utilizzo del linguaggio Logo (già conosciuto ed ancora usato da numerosi docenti), lo strumento si pone come una facile soluzione per l'insegnamento delle basi della programmazione ai più piccoli; una immediata alternativa al più popolare Scratch.

Si raccomanda di contattare l'autore, o scrivere sulla mailing list del gruppo Wii Libera la Lavagna, per contribuire al miglioramento del manuale.

Pages

Subscribe to Scuola RSS